Modella per un giorno – Rossella

Pochi giorni fa abbiamo ricevuto una magnifica grazia metereologica, che ci ha permesso di realizzare un servizio fotografico all’aperto lontano da fulmini, lampi e tuoni dei giorni precedenti! Rossella ci ha dedicato mezza giornata, accompagnata da una bellissima donna che si è rivelata essere la mamma!


La passione della nostra modella nei confronti del nuoto ci ha ispirato per un set in una piscina praticamente vuota, che abbiamo scoperto riempirsi con l’alta marea. Una storia fuori dagli schemi quella della nuotatrice senz’acqua, tra rocce calcaree e cemento tanto amato dalla mano distruttiva dell’uomo.
La prima cosa che Rossella ha tenuto a dirci, una volta indossato il costume, è stata “io non so che devo fare”. La classica frase che ci lascia con il sorriso, perché sappiamo che a fine giornata la modella si sentirà talmente a suo agio davanti all’obiettivo che senza rendersene conto avrà imparato benissimo cosa fare!
Il nostro viaggio accompagnati dal sole ci ha portati in una stazione ferroviaria, dove tutto parlava del tempo che fu. Vecchi vagoni, abiti retro, bagagli che nel corso della loro vita avranno varcato confini oltreoceano, hanno fatto da scena ad una splendida bionda dallo sguardo sognatore. Ed è proprio lì, in stazione, che abbiamo trovato spazio per altri interessanti set, sarà che i binari ci avevano ammaliato con la loro infinita bellezza.
Siamo convinti che rivedremo Rossella molto presto, la sua versatilità e disponibilità ci ha lasciato un ottimo ricordo, speriamo di averne lasciati di belli anche a lei 🙂
Un grazie speciale ad Anna per il make-up, alla stazione ferroviaria di Tricase (LE) per l’ospitalità e a Bernard per i favolosi bagagli vintage!
Alla prossima avventura fotografica

 

2 commenti

Devi essere loggato per scrivere un commento.