Folli i miei passi – la nascita della copertina di un romanzo

Una giovane donna ci racconta la sua vita dal suo primo ricordo. Cresce in un circo, a due anni è innamorata di un lupo e inizia una serie infinita di fughe fino all’età adulta. Corre a folle velocità dietro alla vita, all’amore, ai suoi sogni. Mette a nudo la sua anima, le sue scoperte e le sue bruciature, il suo bisogno di dormire come ultima scappatoia, il suo amore per la musica, Beethoven. E scopre una verità fondamentale per lei: mai nessuno la potrà costringere a fare quello che non vuole. Questo romanzo è una piccola meraviglia di bellezza, una bellezza semplice, fresca, innocente e delicata come l’infanzia.

Per questo incantevole racconto gli editori ci hanno chiesto di dare un volto alla piccola protagonista, e realizzare così una foto per la copertina del romanzo. Soli tre giorni per organizzare il servizio fotografico, trovare la modella, la location, e postprodurre le immagini.


Una corsa contro il tempo che ci ha permesso di conoscere la dolcissima Chiara Fantetti, una bimba di 5 anni che ha viaggiato per tutta la costa pugliese con la sua famiglia per poi giungere a destinazione a Lecce, scendere dalla macchina con fare principesco, e con occhi assonnati da un lungo pisolino dire “sono pronta, sono Chiara”. O qualcosa del genere insomma. Perché mi sono talmente rincretinita guardandola che penso di non aver capito cosa abbia detto. Ma qualsiasi cosa fosse ha fatto breccia nel mio cuore di donna. Ero felice di aver scelto lei per questa avventura, perché l’innocenza raccontata da Bobin si era presentata davanti ai miei occhi. E si, il nostro committente sarebbe rimasto soddisfatto.

Chiara ha risposto benissimo alle nostre indicazioni, con una naturalità da vera attrice! Così piccola eppure così capace nel mostrare le emozioni che pian piano le descrivevamo. Sorrisi, bronci e gesti naturali… ero convinta che se le avessi chiesto di piangere l’avrebbe fatto senza esitazioni, smettendo immediatamente al termine del ciak 🙂

Grazie mamma Antonella e papà Antonio, per averci dato l’opportunità di poter lavorare con la vostra piccola Chiara, è stata un’esperienza incredibilmente divertente. Siamo sicuri che vi rivedremo presto, e vi auguriamo tanta fortuna, perché tutti vostri desideri, e quelli di Chiara, possano realizzarsi. Accadrà, si realizzeranno!

Mentre la foto di copertina del libro è in fase di scelta, tenevamo molto a rendervi partecipi di una parte della giornata assolata e – ahimè – ventosa che ci ha visti protagonisti, tutti insieme, su prati verdi e strade coperte di gesso. A ridere come bambini.

Note sull’autore
Christian Bobin è nato nel 1951 a Le Creusot, città della Francia centro-orientale.
È molto conosciuto in Francia per la sua scrittura intensa e poetica che riconduce colui che legge agli aspetti fondanti dell’esistenza. Con “Une petite robe de fête ” nel 1991, raggiunge il successo, restando tuttavia un autore discreto, che rifugge gli ambienti letterari, “Innamorato del silenzio e delle rose”.
In Italia sono stati pubblicati tra gli altri suoi libri: “Consumazione, un temporale” 2006 Servitium Editrice, “Mille candele danzanti” 2008 Camelopardus Edizioni, “Autoritratto al radiatore” 2012 AnimaMundi Edizioni.
Il libro “Folli i miei passi” è edito da Edizioni Socrate (Roma) e AnimaMundi Edizioni (Otranto)

8 commenti

  1. Antonella Di Corso

    E’ stata davvero un’esperienza magica! Ringraziamo di cuore la DCHEESE per aver dato noi questa bellissima opportunità! Chiara è stata su altri set fotografici, e spero di non far torto a nessuno, ma mai davvero si e’ divertita cosi tanto!!! Cosi attenti a mettere a proprio agio tutti e tre, non solo la modella, anche noi che l’accompagnavamo! Chiacchierare e ridere cosi tanto su un set non ci era mai capitato!! Vi dobbiamo un caffè, tanti gelati ed un ringraziamento doveroso e speciale, per te e Simone che fate il vostro lavoro davvero con tanta passione ed amore! La famiglia Fantetti vi è grata delle emozioni che avete saputo regalarci e vi augura miliardi di meravigliosi CHEESE come questi!!!! Grazie di cuore e arrivederci a giugno!!! Antonio, Antonella e la piccola Chiara

Devi essere loggato per scrivere un commento.